GIOVANI MEDICI DELL’ASL AT SPECIALIZZANDI IN RIANIMAZIONE E CHIRURGIA VASCOLARE PREMIATI DAL ROTARY CLUB ASTI

borse_studio_rotary_2024

GIOVANI MEDICI DELL’ASL AT SPECIALIZZANDI IN RIANIMAZIONE E CHIRURGIA VASCOLARE PREMIATI DAL ROTARY CLUB ASTI

Pubblicato il:

Hanno ricevuto una borsa di studio frutto lascito testamentario
Il Direttore Generale Francesco Arena: <Fondamentale sostenere i giovani talenti e incoraggiarli a lavorare per il nostro Ospedale>

Federico Ghignone e Vittorio Pasta, medici specializzandi rispettivamente in Rianimazione e Chirurgia vascolare, in servizio all’Ospedale Cardinal Massaia, sono stati premiati dal Rotary Club Asti con due borse di studio del valore di diecimila euro ciascuna. La consegna è avvenuta martedì alla presenza del direttore generale dell’Asl AT, Francesco Arena, del direttore della struttura complessa di Chirurgia Vascolare, Alberto Pecchio, e del direttore della struttura complessa di Anestesia e Rianimazione, Alessandro Bianchi.
<L’iniziativa è frutto del lascito che Luigina Robiolo ha destinato al Club con l’intento preciso di supportare giovani medici in formazione – spiegano il presidente Maurizio Mela e il past president Luigi Florio – siamo riusciti a individuare due professionisti che hanno manifestato la volontà di proseguire la carriera al Cardinal Massaia>.
Federico Ghignone, 30 anni, originario di Rivalta (To), si è laureato nel 2020 all’Università di Torino, dove sta proseguendo la specializzazione in Anestesia e Rianimazione; prima di arrivare all’Ospedale di Asti ha lavorato all’Asl TO3 e alla Croce Bianca di Rivalta anche come istruttore dei volontari del 118.
Vittorio Pasta, 33 anni, torinese, si è laureato in medicina e chirurgia all’Università di Torino dove sta proseguendo la specializzazione in Chirurgia vascolare. In forza all’equipe del Cardinal Massaia da gennaio, ha lavorato in passato all’azienda ospedaliera Citta della salute e della scienza – Molinette di Torino.
Il Direttore Generale dell’Asl AT, Francesco Arena, nel ringraziare il Rotary Club Asti per la costante attenzione ai bisogni di salute del territorio ha sottolineato quanto sia <fondamentale sostenere i giovani medici, attrarli in città e incoraggiarli a lavorare per il nostro Ospedale>.

In foto, da sinistra: Alberto Pecchio (primario Chirurgia vascolare), Francesco Arena (direttore generale Asl AT), Vittorio Pasta (specializzando in Chirurgia Vascolare), Luigi Florio (past president Rotary), Federico Ghignone (specializzando in Anestesia e Rianimazione), Maurizio Mela (presidente Rotary Club Asti), Alessandro Bianchi (primario Anestesia e Rianimazione)

Ultimo aggiornamento: 05.06.2024

Allegati

  • • 617 kB • 4 click
    05.06.2024

Condividi su: