Sabato 27 maggio 2023 ad Asti in Piazza Statuto “G.A.P. Tour” dalle 10 alle 18.

slogan GAP TOUR

Sabato 27 maggio 2023 ad Asti in Piazza Statuto “G.A.P. Tour” dalle 10 alle 18.

Pubblicato il:

La Regione Piemonte ha infatti dato vita ad una nuova campagna di comunicazione il cui slogan è: “Perdere tutto non è un bel gioco” finalizzata al contrasto del Gioco d’Azzardo Patologico (GAP). L’iniziativa parte dalla convinzione che combattere la dipendenza è possibile, ma occorre avere il coraggio di chiedere aiuto. In Piemonte centri e professionisti specializzati possono aiutare gratuitamente, nell’assoluta garanzia della riservatezza e, su richiesta, dell’anonimato.
La campagna ha come obiettivi: – informare capillarmente la collettività sul gioco d’azzardo e sui rischi correlati; – stimolare la presa di coscienza dei giocatori problematici o delle loro famiglie sulla gravità della situazione e sulle sue possibili conseguenze, promuovendo percorsi di avvicinamento e presa in carico da parte delle strutture specialistiche di diagnosi e cura; – attuare un sistema integrato di comunicazione e sensibilizzazione sui territori per far emergere i soggetti maggiormente a rischio di dipendenza. Le azioni previste sono: – predisposizione e distribuzione di materiali informativi dedicati al GAP (depliant, cartoline, locandine); – tour informativi sul territorio (GAP Tour) in diversi luoghi ad alta frequentazione (piazze, centri commerciali, aree mercatali, fiere, outlet) con presidio informativo con la presenza di operatori dei Dipartimenti per le Patologie da Dipendenze e degli enti accreditati per le dipendenze; – incontri informativi presso i Comuni e le associazioni di tutela dei consumatori e degli utenti; – predisposizione di spot televisivi/radiofonici, video e banner; – pianificazione sui media locali e nazionali e presso le sale cinematografiche, affissione statica e dinamica; – avvio di attività informativa e partecipativa con spettacoli tematici destinati agli studenti delle scuole superiori; – allestimento sensoriale da realizzare presso gli Istituti scolastici e sul territorio; – realizzazione di materiale promozionale da distribuire presso i punti di interesse e in occasione degli incontri informativi, formativi e di sensibilizzazione.
L’azione di sensibilizzazione a cura degli Operatori del S.S.D. Dipendenze dell’Asl At ha preso il via il 5/05 us. nel Comune di Villafranca d’Asti a cui ha fatto seguito l’incontro del 12/05 u.s. nel Comune di Cerro Tanaro. La campagna di informazione proseguirà: il 18/05 ore 21.00 Sala Consiglio via Ruscone 9 – Castagnole Lanze; il 25/05 ore 16.30 Foro Boario Piazza Garibaldi – Nizza Monferrato; il 08/06 ore 18.30 Sede municipio Corso Umberto, 65 – Dusino San Michele il 15/06 ore 18.30 Sala Consigliare del Comune Piazza Libertà, 2 – San Damiano d’Asti.
Per favorire il contatto diretto è Operativo anche il sito Internet www.noneunbelgioco.it che sarà il fulcro della campagna di comunicazione integrata e consentirà alle persone che hanno problemi di gioco ed alle loro famiglie di interagire con gli operatori sanitari e di accedere alle informazioni utili.
Il gioco d’azzardo in Piemonte colpisce in media 3 piemontesi su 10, una quota equivalente a circa 1.300.000 individui, hanno giocato almeno una volta in denaro negli ultimi anni, spendendo un ammontare complessivo annuo di più di 6 miliardi di euro. Questa quota corrisponde, a livello individuale, all’equivalente ogni 12 mesi di circa 4.500 € per ogni giocatore e di quasi 1.500 € pro-capite. Nello stesso periodo l’importo complessivo delle perdite è stato di oltre 1 miliardo di euro annuo, più di 750 € per ogni giocatore e poco meno di 250 € per ogni abitante. Allo stesso tempo, è aumentato in misura molto rilevante il contributo del gioco online, che costituisce attualmente oltre il 62% e il 25% rispettivamente delle puntate e delle perdite totali, e che pesa per quasi 3.000 € medi spesi per ogni giocatore. La prevenzione Sul territorio sono attive molte iniziative sul fronte della prevenzione e del contrasto al gioco d’azzardo, curate dai Dipartimenti di Patologia delle Dipendenze delle Asl.
Nell’astigiano è possibile rivolgersi a: S.S.D. Dipendenze Asl AT (via Baracca, 6): ambulatorio G.A.P. Asti: dal lunedì al venerdì 08.00 – 13.30; martedì 15.15 -17.15 con accesso diretto. Si può accedere anche in altri orari, previo appuntamento telefonico (334/1040087 oppure 0141/482817 – 0141/482730). Ambulatorio G.A.P. ASL AT sede di Nizza Monferrato (via Carlo Alberto, 70): lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 08.30 alle 13.15; giovedì dalle 11.30 alle 13.15 e dalle 14.15 alle 16.00). Si può accedere anche in altri orari, previo appuntamento telefonico (334/1040087 oppure 0141/482414). Sportello di ascolto presso la Casa della Salute di Nizza Monferrato, di Villafranca d’Asti e ambulatorio sanitario di Villanova d’Asti previo appuntamento telefonico (334/1040087).

Ultimo aggiornamento: 19.05.2023

Allegati

  • gaptour • 116 kB • 49 click
    19.05.2023

Condividi su: