SETTIMANA NAZIONALE DEL MAL DI TESTA 17-18-19 MAGGIO

settimana-nazionale-mal-di-testa

SETTIMANA NAZIONALE DEL MAL DI TESTA 17-18-19 MAGGIO

Pubblicato il:

PORTE APERTE AL CENTRO CEFALEE
DEL CARDINAL MASSAIA
Si replica il 27 maggio

L’emicrania affligge il 20% circa della popolazione che vive nei paesi industrializzati e le donne ne sono maggiormente affette. La patologia, fonte di limitazioni per la vita sociale e lavorativa, è sottostimata e spesso non adeguatamente considerata. Ad accendere i riflettori sul tema è la “Settimana nazionale del mal di testa” che si svolge quest’anno dal 13 al 19 maggio. In questa occasione i medici del Centro Cefalee del Cardinal Massaia – il direttore Marco Aguggia con le colleghe Annalisa Gai ed Erica Gallo – incontreranno i pazienti per offrire indicazioni sulle modalità di comparsa, la gestione e il trattamento delle diverse forme di dolore cranico e per rispondere a quesiti specifici.
Gli incontri si svolgeranno nelle giornate di venerdì 17 (ore 10-12 e 15-17), sabato 18 (ore 10-12 e 15-17) e domenica 19 maggio (ore 10-12) presso l’ambulatorio Day Hospital di Neurologia (piano 1).
Per garantire una risposta personalizzata ai quesiti, l’equipe invita a contattare la Neurologia al numero 0141-487510 o via mail all’indirizzo neurologia@asl.at.it: le Infermiere professionali Linda Lionetto e Loredana Cuozzo forniranno le indicazioni utili per l’appuntamento.
<Il mal di testa è motivo di frequente ricorso alle cure del Pronto Soccorso – spiegano al Centro Cefalee – per contro, essendo anche sintomo comune, viene spesso considerato un disturbo transitorio che passa con un semplice analgesico. In questo modo però s’innesca una tendenza alla sua cronicizzazione ed al possibile sviluppo di un abuso farmacologico incontrollato. Solo attraverso una costante e capillare informazione riteniamo sia possibile gestire il sintomo che, almeno una volta nella vita, ha colpito e colpisce comunque ciascuno di noi>, conclude l’equipe.
Il riconoscimento sociale delle cefalee croniche ha avuto e sta avendo un percorso in sede legislativa nazionale, grazie al lavoro svolto dalle associazioni dei pazienti ed all’impegno delle società scientifiche. Parallelamente un netto impulso si è avuto negli ultimi anni dal punto di vista terapeutico.
Il Centro Cefalee dell’ospedale Cardinal Massaia è stato insignito del Bollino Rosa per l’attenzione riservata al sesso femminile ed è riconosciuto tra i Centri di livello nazionale. Qui, oltre alle usuali terapie farmacologiche standard, sono impiegati trattamenti di avanguardia per cefalee croniche complesse. Tra le strategie terapeutiche si segnalano: tossina botulinica, anticorpi monoclonali, blocchi antalgici selettivi nelle forme acute e croniche. Inoltre si trattano regolarmente cefalee, emicranie e nevralgie con cicli di agopuntura personalizzati.
Il 27 maggio, in occasione della Giornata di sensibilizzazione sull’emicrania promossa da Fondazione Onda, il Centro Cefalee sarà nuovamente a disposizione del pubblico con un “Porte Aperte” presso gli ambulatori di Neurologia, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Ultimo aggiornamento: 08.05.2024

Allegati

  • • 73 kB • 3 click
    08.05.2024

Condividi su: