Campagna screening nazionale gratuito eliminazione virus HCV

Foto campagna di screening per Epatite C

Campagna screening nazionale gratuito eliminazione virus HCV

Pubblicato il:

L’ASL AT prosegue anche nel 2023 la campagna di screening nazionale gratuito per l’eliminazione del virus HCV, responsabile dell’Epatite C.

Lo screening rappresenta un’opportunità per la diagnosi precoce delle infezioni da HCV e per l’avvio del trattamento, evitando le complicanze di una malattia avanzata del fegato e la possibilità di trasmissione ad altre persone.

A chi è rivolto
A tutti i nati tra il 1969 e il 1989 residenti in Piemonte compresi gli stranieri temporaneamente presenti (STP).

Il test di screening non è raccomandato ai soggetti che sanno di essere positivi al test per la ricerca di HCV RNA o già in cura presso un centro specialistico per HCV.

In cosa consiste
Lo screening mirato all’identificazione dell’epatite virale correlata al virus C (HCV) si esegue tramite un test di ricerca di anticorpi su sangue.
L’offerta in Piemonte prevede la possibilità per il cittadino di effettuare:
prelievo di sangue venoso con la ricerca di anticorpi anti-HCV, qualora il test risultasse positivo, il laboratorio eseguirà immediatamente sullo stesso campione il test di conferma;
l’esito dello screening sarà disponibile sul Fascicolo Sanitario Elettronico.

OPPURE

prelievo di una goccia di sangue capillare dalla punta di un dito (test capillare rapido), con esito in 20 minuti circa e refertazione immediata. In caso di positività verrà proposto un prelievo di sangue venoso per il test di conferma.

Come interpretare l’esito del test di screening
Un test anticorpale negativo indica che il soggetto non ha un’infezione da HCV e il percorso di screening è concluso.
Un test anticorpale positivo o indeterminato merita un approfondimento diagnostico con ricerca del materiale genetico (RNA) dell’HCV su siero.
Qualora, a seguito di questo esame di approfondimento, venisse rilevato l’RNA dell’HCV nel sangue del soggetto interessato, la diagnosi di infezione da HCV è confermata.
Diversamente, se l’RNA dell’HCV non venisse rilevato, è probabile che il test anticorpale reattivo rappresenti un’infezione da HCV pregressa che è stata superata dall’organismo del soggetto (spontaneamente o in seguito a terapia specifica) o un test anticorpale falsamente positivo.

Cosa accade in caso di positività al test di conferma
Sarà contattato telefonicamente dal centro specialistico di riferimento per fissare un appuntamento per la prima visita di presa in carico.

Come partecipare allo screening
Sarà possibile aderire:

1) effettuando la prenotazione del test:
– sul sito https://sansol.isan.csi.it/la-mia-salute/prenotazioni-visite-ed-esami/#/ nella sezione Eliminacode, inserendo codice fiscale e numero di tessera sanitaria e, dopo aver confermato l’identità del paziente,
– selezionare: ELCODHCVREFLEX – ELIMINACODE SCREENING HCV 1° PRELIEVO (HCV REFLEX) per effettuare il prelievo venoso;
– selezionare: ELCODPUNG-ELIMINACODE TEST CAPILLARE PUNGIDITO (SCREENING HCV) per effettuare il test capillare rapido.
I test capillari rapidi saranno offerti presso l’ambulatorio SISP di via Conte verde 125 da lunedì a venerdì in orario 12:30-14:30.
tramite CUP telefonico (CUP UNICO REGIONALE) al numero verde 800.000.500, attivo tutti i giorni dal lunedì alla domenica (escluse le festività nazionali) dalle 8.00 alle 20.00.

2) In accesso libero, richiedendo, presso i punti prelievo di Asti, Castello d’Annone, Cocconato, Montegrosso, Nizza M.to, Canelli, S. Damiano, Villafranca e Villanova di eseguire il test di screening HCV, anche in occasione di un prelievo effettuato per altre motivazioni.

Come prepararsi al test
Per effettuare il test di screening non occorre impegnativa. Non occorre il digiuno. È necessario presentarsi con la Tessera Sanitaria (o codice STP/ENI) e un documento di riconoscimento in corso di validità.

ll percorso di screening è completamente gratuito, senza necessità di pagare il ticket. 

Per informazioni: telefonare ai numeri 0141- 484049/4062 da lunedì a venerdì, 8,30-12,00-14,00-15,00 o consultare il sito: www.regione.piemonte.it/screening-epatite-c #prevenzione #salute

Ultimo aggiornamento: 22.06.2023

Allegati

  • • 598 kB • 33 click
    22.06.2023

Condividi su: