GIORNATA FORMATIVA SULLA MEDICINA DI GENERE

Foto dei relatori

GIORNATA FORMATIVA SULLA MEDICINA DI GENERE

Pubblicato il:

Uomini e donne reagiscono in modo differente alle malattie e così alle cure. Non dipende solo dalla caratterizzazione biologica e dalla funzione riproduttiva: nell’approccio alla salute contano anche i fattori ambientali, sociali, culturali e relazionali definiti dal termine “genere”. Se n’è discusso il 25 ottobre, all’aula convegni dell’Asl AT in occasione dell’evento formativo “Medicina di genere, approccio multidisciplinare” organizzato dal sottogruppo “Medicina di Genere” del Comitato Unico di garanzia (Cug). L’iniziativa era rivolta a tutti i dipendenti con l’obiettivo di sensibilizzare gli operatori sulle varie sfaccettature del tema, avvalendosi delle elevate professionalità in seno all’azienda. Tra i temi affrontati: prevenzione e diagnosi precoce delle neoplasie femminili, cardiologia, sindrome metabolica, malattie ossee, psiche declinata al femminile e attività sportiva.

La platea

Sono intervenuti gli specialisti: Maggiorino Barbero, Jacopo Bernieri, Elena Cantino, Giovanna Lombardi, Maurizio Mellana, Valeria Mensi, Laura Norelli, Ilaria Pietropaolo, Chiara Polito, Marco Scaglione, Marcello Tucci, Roberto Zanelli.

Ampie le adesioni all’evento che ha riscosso un alto gradimento dei partecipanti. Sono previste iniziative analoghe nel corso del 2024.

In foto i relatori e i numerosi partecipanti all’evento formativo.

Ultimo aggiornamento: 30.10.2023

Allegati

  • • 413 kB • 20 click
    30.10.2023

Condividi su: