IN PENSIONE MARIO GRASSINI PRIMARIO DELLA GASTROENTEROLOGIA

IN PENSIONE MARIO GRASSINI PRIMARIO DELLA GASTROENTEROLOGIA

Pubblicato il:

Ha contribuito alla creazione e alla crescita del reparto ospedaliero premiato con la certificazione di qualità fin dal 2003

Tra le ultime prestazioni d’eccellenza, la sperimentazione delle indagini diagnostiche con l’utilizzo della videocapsula

Il dottor Mario Grassini, primario della Struttura complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva, ha raggiunto il traguardo della pensione. Lascia l’Asl At dopo 40 anni di attività consecutiva, 15 come primario.

Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1981, si è dedicato allo studio delle patologie dell’apparato digerente, nonché all’acquisizione di metodiche di diagnostica e terapia endoscopica dell’apparato gastro-enterico fino al conseguimento del diploma di specializzazione nel 1994 all’Università statale di Milano.

L’impegno del dottor Grassini è stato determinante nella creazione del reparto ospedaliero che, a dicembre, ha festeggiato per il ventesimo anno il riconoscimento della Certificazione di qualità ISO 9001.

Tra le eccellenze della struttura si segnalano gli ambulatori dedicati alla epatologia, alla fisiopatologia delle patologie del tratto intestinale superiore e inferiore, alle malattie infiammatorie e croniche dell’intestino.

La Gastroenterologia del Massaia partecipa ad un progetto regionale per la sperimentazione di esami endoscopici con l’utilizzo di videocapsula. I primi esami sono stati effettuati in questi giorni: <La nuova tecnologia, grande come una pastiglia di antibiotico, non sostituisce la gastroscopia o la colonscopia ma è particolarmente indicata per lo studio del piccolo intestino ed individuare il sanguinamento occulto nel tratto ileale e/o la presenza di patologie a tale livello>, spiega Grassini.

La struttura ha eseguito nel 2023 oltre 3200 visite ambulatoriali e oltre 500 consulenze interne. Le colonscopie superano quota 4000, quasi 2500 le gastroscopie. L’attività si completa con l’esecuzione di indagini endoscopiche interventistiche. La struttura, oltre all’attività programmata, garantisce le urgenze con la Pronta Disponibilità in orario notturno e nei giorni festivi in cui il Servizio è chiuso.

L’equipe infermieristica altamente specializzata, guidata dalla coordinatrice Daniela Carretto, partecipa all’endoscopia digestiva gomito a gomito con il medico specialista.

La struttura si avvale oggi di 7 medici, 13 infermieri, 4 Oss e 2 amministrativi. La responsabilità del reparto è attualmente affidata al sostituto Claudio Sciacca.

La direzione generale dell’Asl AT ha espresso al dottor Grassini il più sentito ringraziamento per la dedizione, la professionalità e l’impegno profuso nei 40 anni di attività spesi al servizio della sanità pubblica, dell’azienda sanitaria di Asti e del suo ospedale.

Ultimo aggiornamento: 02.02.2024

Allegati

  • grassini • 2 MB • 55 click
    02.02.2024

Condividi su: