SETTIMANA DELL’ALLATTAMENTO MATERNO

locandina allattamento materno

SETTIMANA DELL’ALLATTAMENTO MATERNO

Pubblicato il:

Dal 2 al 6 ottobre incontri ad Asti e a Nizza Monferrato
per approfondire i benefici per la salute e le tutele sul lavoro

Asti, 20 settembre 2023 – Le ostetriche dell’Ospedale Cardinal Massaia e dei Consultori di Asti e di Nizza Monferrato incontrano le neo mamme e le donne in gravidanza: tre appuntamenti per promuovere l’importanza dell’allattamento al seno, illustrare i vantaggi in termini di salute e offrire supporto e informazioni utili anche sulle leggi che tutelano le donne lavoratrici.

L’iniziativa si svolge in occasione della Settimana per l’Allattamento Materno, in programma dall’1 al 7 ottobre, una ricorrenza che si celebra da oltre 30 anni a livello globale ed è organizzata da Waba – World Alliance for Breastfeeding Action, Oms – Organizzazione mondiale della Sanità e Unicef.

l’attenzione su “Allattamento e lavoro: tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie”.

Gli incontri si terranno:

lunedì 2 ottobre, dalle 14 alle 16 al Consultorio di Asti (via Baracca 6, 2° piano);

mercoledì 4 ottobre, dalle 10 alle 12, al Punto Nascita dell’Ospedale Cardinal Massaia (3° piano, aula riunioni nei pressi della Sala Parto);

venerdì 6 ottobre, dalle 10 alle 12, al Consultorio di Nizza Monferrato (piazza Garibaldi 17).

Saranno illustrati: le raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità e i benefici dell’allattamento esclusivo fino al 6° mese di vita; le leggi e le disposizioni regionali a tutela della maternità e dell’allattamento; le tecniche di estrazione e conservazione del latte materno in vista del ritorno al lavoro della neo mamma.

I vantaggi dell’allattamento al seno sono ormai ampiamente riconosciuti a livello internazionale. <Il latte materno è in grado di favorire un corretto sviluppo del bambino e proteggerlo da molte malattie ed infezioni – segnala il Dipartimento Materno Infantile dell’Asl At – ma ci sono considerevoli benefici in termini di salute anche per la mamma. L’Oms raccomanda l’allattamento in maniera esclusiva fino al compimento del sesto mese di vita del neonato ed è consigliato, inoltre, che il latte materno rimanga la scelta prioritaria anche dopo l’acquisto di alimenti complementari, almeno fino ai due anni di vita. È dunque importante informare, sensibilizzare sul tema e sostenere le donne nell’allattamento, anche con iniziative e incontri specifici>.

Il tema del 2023 focalizza l’attenzione su allattamento e lavoro: <tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie>, puntualizza la direzione generale dell’Asl di Asti.

Ultimo aggiornamento: 20.09.2023

Allegati

  • • 107 kB • 25 click
    20.09.2023

Condividi su: